salta al contenuto

Astrolabio - Prodotti dal carcere

"Astrolabio" giornale del carcere di Ferrara

Un’esperienza positiva a valenza comunicativa, per creare un ponte fra carcere e società, due luoghi separati che si trovano nella stessa città, per informare sulla sua pluralità culturale e sulle buone prassi volte al reinserimento della persona detenuta.

Istituto:

Casa circondariale - FERRARA


Note:

I numeri pubblicati di "Astrolabio"

Si chiama Astrolabio il giornale della Casa circondariale di Ferrara. Ed è un progetto editoriale che, da vari anni, coinvolge una redazione interna di detenuti insieme a persone ed enti che esprimono solidarietà verso la realtà dell’Arginone.

Il bimestrale realizza il suo primo numero nel 2009 e nasce dall’idea di creare un’opportunità di comunicazione tra l’interno e l’esterno del carcere.

Uno strumento che dia voce ai reclusi e a chi opera nel e per il carcere, che raccolga storie, iniziative, dati statistici, offrendo un’immagine della realtà “dietro le sbarre” diversa da quella percepita e  filtrata dai media tradizionali.

Astrolabio, diretto da Vito Martiello, coordinatore del Centro Servizi per il Volantariato della provincia di Ferrara, e curato da Iosto Chinelli con i detenuti della casa circondariale ferrarese, racconta soprattutto storie di persone, fatte di umanità, potenzialità, voglia di riscatto, situazioni spesso non conosciute che però aiutano a fare luce su problematiche note, come quelle legate all’immigrazione.