salta al contenuto

Detenuti per tipologia di reato - 30 giugno 2017

30 giugno 2017

Detenuti presenti per tipologia di reato (*)
Situazione al 30 Giugno 2017
Tipologia di reato Donne Uomini Totale
Detenuti Italiani + Stranieri
Associazione di stampo mafioso (416bis) 147 6.901 7.048
TU stupefacenti 758 18.994 19.752
Legge armi 115 9.957 10.072
Ordine pubblico 105 3.029 3.134
Contro il patrimonio 1.228 30.655 31.883
Prostituzione 85 635 720
Contro la pubblica amministrazione 183 7.671 7.854
Incolumità pubblica 18 1.461 1.479
Fede pubblica 224 4.426 4.650
Moralità pubblica 2 109 111
Contro la famiglia 74 2.283 2.357
Contro la persona 758 21.851 22.609
Contro la personalità dello stato 12 133 145
Contro l'amministrazione della giustizia 289 6.263 6.552
Economia pubblica 18 799 817
Contravvenzioni 75 3.867 3.942
TU immigrazione (**) 68 1.692 1.760
Contro il sent.to e la pietà dei defunti 39 1.043 1.082
Altri reati 74 2.646 2.720
Detenuti Stranieri
Associazione di stampo mafioso (416bis) 6 89 95
TU stupefacenti 284 7.102 7.386
Legge armi 11 868 879
Ordine pubblico 60 887 947
Contro il patrimonio 433 8.496 8.929
Prostituzione 72 482 554
Contro la pubblica amministrazione 56 2.926 2.982
Incolumità pubblica 3 143 146
Fede pubblica 68 1.572 1.640
Moralità pubblica 1 42 43
Contro la famiglia 21 590 611
Contro la persona 295 6.711 7.006
Contro la personalità dello stato 2 57 59
Contro l'amministrazione della giustizia 68 1.025 1.093
Economia pubblica 1 16 17
Contravvenzioni 22 651 673
TU immigrazione (**) 58 1.554 1.612
Contro il sent.to e la pietà dei defunti 8 97 105
Altri reati 13 183 196

(*): La numerosità indicata per ogni categoria di reato corrisponde esattamente al numero di soggetti coinvolti. Nel caso in cui ad un soggetto siano ascritti reati appartenenti a categorie diverse egli viene conteggiato all'interno di ognuna di esse. Ne consegue che ogni categoria deve essere considerata a sé stante e non risulta corretto sommare le frequenze.

 (**) Non risultano attualmente ristretti detenuti con ascritto esclusivamente il reato di cui all'art. 14 del T. U. 286/98.

 

Fonte: Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria - Ufficio del Capo del Dipartimento - Sezione Statistica