salta al contenuto

Monitoraggio della giustizia penale - Secondo trimestre 2016

31 agosto 2016

 

Andamento delle pendenze nei procedimenti penali

Il monitoraggio periodico della giustizia penale riguarda l'andamento del carico giudiziario nazionale complessivo degli uffici giudicanti con evidenziazione dell’arretrato "a rischio Pinto". Pendenze, arretrato e durata media dei processi sono rappresentati da grafici illustrativi e da relative tabelle, contenenti i dati di riferimento.

A differenza del settore civile, dove è stato possibile sviluppare un moderno sistema di analisi statistica (datawarehouse della giustizia civile), nell’area penale il metodo di raccolta dei dati rimane quello tradizionale, basato sulla raccolta di dati aggregati a livello di singolo ufficio.

Tale metodologia, però, presenta due principali aspetti di criticità:

  • il primo è legato alla forma aggregata delle rilevazioni, da cui consegue una limitata possibilità di effettuare analisi di dettaglio sulle voci di interesse;
  • il secondo è la circostanza che, ad ogni scadenza prevista, alcuni uffici non forniscono tempestivamente i dati richiesti.

I dati nazionali elaborati dalla Dg-Stat, ai fini della completezza e della consistenza della serie storica con riferimento alla totalità degli Uffici giudiziari, vengono elaborati mediante la stima dei valori degli uffici che non hanno fornito i dati, sulla base del loro trend storico nonché con opportune tecniche di interpolazione statistica.

Il grafico sull’andamento delle pendenze riporta il totale nazionale dei procedimenti penali, aperti a fine periodo, per i seguenti uffici: Corte di Cassazione, Corte di appello, Tribunale ordinario e Tribunale per i minorenni.

 

Numero di procedimenti penali pendenti a fine periodo
Dato nazionale comprensivo di tutti gli uffici giudicanti (escluso Giudice di Pace)
Anni 2003 - II trimestre 2016
Anno Cassazione Corte di appello Tribunale ordinario Tribunale per i minorenni Pendenti finali - totale nazionale Variazione vs anno precedente
2003 31.140 130.395 1.140.564 36.061 1.338.160  
2004 30.953 135.322 1.185.467 39.847 1.391.589 4,0%
2005 32.862 140.822 1.166.217 38.671 1.378.572 -0,9%
2006 37.439 154.844 1.207.088 40.408 1.439.779 4,4%
2007 33.177 157.996 1.216.655 38.620 1.446.448 0,5%
2008 28.340 170.308 1.195.300 34.445 1.428.393 -1,2%
2009 25.560 199.470 1.183.586 35.939 1.444.555 1,1%
2010 29.381 219.392 1.224.623 37.673 1.511.069 4,6%
2011 30.563 238.008 1.240.291 39.553 1.548.415 2,5%
2012 31.289 249.319 1.294.695 42.768 1.618.071 4,5%
2013 31.871 266.475 1.314.511 43.126 1.655.983 2,3%
2014 34.143 260.748 1.304.886 43.040 1.642.817 -0,8%
2015 35.980 255.552 1.327.406 44.453 1.663.391 1,3%
I Sem. 2016* 32.012 255.815 1.312.252 43.527 1.643.606  

(*) Dati stimati sulla base di un campione di uffici che hanno inviato i dati e del trend storico.

 

Suddivisione dei procedimenti penali pendenti di Tribunale per tipo di rito
Dato nazionale
Anni 2003 - II trimestre 2016
Anno Tribunale ordinario di cui:
Tribunale in composizione monocratica
di cui:
Tribunale in composizione collegiale
di cui:
Corte di assise
di cui:
Ufficio Gip/Gup
2003 1.140.564 335.460 26.649 438 778.017
2004 1.185.467 351.047 23.832 432 810.156
2005 1.166.217 354.532 21.772 461 789.452
2006 1.207.088 381.340 21.378 442 803.928
2007 1.216.655 378.202 20.988 407 817.058
2008 1.195.300 375.469 21.130 423 798.278
2009 1.183.586 395.842 22.215 362 765.167
2010 1.224.623 425.725 22.200 377 776.321
2011 1.240.291 450.613 22.024 354 767.300
2012 1.294.695 492.629 22.470 341 779.255
2013 1.314.511 521.874 23.021 359 769.257
2014 1.304.886 548.557 24.175 348 731.806
2015 1.327.406 561.973 24.784 347 740.302
I Sem. 2016* 1.312.252 570.948 25.630 345 715.329

(*) Dati stimati sulla base di un campione di uffici che hanno inviato i dati e del trend storico.

 

 

Serie storica delle pendenze del settore penale giudicante

 

 

Andamento dell'arretrato nel settore penale

Il grafico sull’arretrato mostra l’andamento di un sotto-insieme importante di procedimenti rispetto al totale delle pendenze: quello degli affari penali, che, alla data di riferimento, non sono stati definiti entro i termini previsti dalla legge e per i quali i soggetti interessati potrebbero richiedere allo Stato un risarcimento per “non ragionevole” durata (cd. procedimenti “a rischio Pinto”):

  • tre anni per i procedimenti in primo grado
  • due anni per i procedimenti in appello
  • un anno per i procedimenti in Cassazione

 

Numero di procedimenti penali pendenti a "rischio Pinto" a fine periodo*
Anni 2013 - 2015
Anno Ultra-annuali in Cassazione % Ultra-biennali in Corte di appello % Ultra-triennali in Tribunale ordinario % Ultra-triennali nel Tribunale per i minorenni %
2013 586 1,8% 107.804 40,5% 220.797 16,8% 5.281 12,2%
2014 836 2,4% 111.001 42,6% 202.483 15,5% 6.221 14,5%
2015 2.520 7,0% 103.671 40,6% 279.225 21,0% 6.882 15,5%

(*) Dati comunicati dagli uffici giudiziari attraverso rilevazione statistica predisposta dal Ministero della giustizia.

 

Procedimenti a rischio Pinto nel settore penale giudicante

 

 

Durata media

Viene di seguito riportata la tabella con la durata media “tendenziale” dei processi penali, misurata nelle sezioni ordinarie di Tribunale e della Corte di appello, distinguendo il rito collegiale da quello monocratico.

La formula utilizzata è quella adottata dalla Cepej, denominata “disposal time”.

Durata nazionale del settore penale, espressa in giorni -
Anni 2014 - I sem 2016
Tribunale - Dibattimento 2014 2015 I sem. 2016*
Rito collegiale 672 652 644
Rito monocratico 610 598 591

Durata espressa in giorni, calcolata sulla base della formula Cepej denominata "Disposition time"
(*) Stima statistica basata su un campione di uffici rispondenti con i primi dati del 2016

Durata nazionale del settore penale, espressa in giorni -
Anni 2014 - I sem 2016
Corte d'appello 2014 2015 I sem. 2016*
Sezione ordinaria 898 911 920

Durata espressa in giorni, calcolata sulla base della formula Cepej denominata "Disposition time"
(*) Stima statistica basata su un campione di uffici rispondenti con i primi dati del 2016

Elaborazioni della Direzione generale di statistica e analisi organizzativa - Dipartimento dell'Organizzazione giudiziaria - Ministero della giustizia