salta al contenuto

Hai cercato:
  • argomento:  certificati e copie  Annulla la faccetta selezionata

Torna indietro

Certificati prodotti dal casellario giudiziale - Anno 2006

31 dicembre 2006

Rilevazione annuale curata dall’Ufficio III della Direzione Generale della Giustizia Penale.
Il Ministero della giustizia attraverso il servizio del casellario giudiziale (D.P.R. 313/2002) assolve  una funzione certificativa in materia penale, civile e amministrativa in favore degli organi aventi giurisdizione penale, delle pubbliche amministrazioni e degli enti incaricati di pubblici servizi e di tutti i soggetti interessati.
Il sistema informativo automatizzato del casellario giudiziale assicura:
- il rilascio del certificato o della visura richiesto dalla persona o dall’ente interessato presso gli sportelli degli uffici locali del casellario giudiziale istituiti presso le procure della repubblica;
- il rilascio di certificati per la pubblica amministrazione in forma massiva presso gli sportelli degli uffici locali del casellario giudiziale istituiti presso le procure della repubblica;
- la consultazione diretta all’autorità giudiziaria.

Anno 2006

Totale certificati: 12.752.174

- Di cui: 6.236.148 certificati così richiesti:
   GENERALI: 5.900.458
     PENALI: 333.496
     CIVILI: 2.294
- Di cui: 6.515.926 certificati richiesti con procedura massiva
 

Nota metodologica

I dati estratti fanno riferimento ai certificati generali, penali e civili che i casellari giudiziali emettono, a richiesta di privati, pubbliche amministrazioni, su tutto il territorio nazionale.
Si precisa inoltre che il totale dei certificati indicato nella pagina delle statistiche non è esaustivo di tutta la certificazione prodotta, infatti non risulta nel dato il numero di certificati estratti attraverso la consultazione diretta dell’Autorità giudiziaria.
 La certificazione massiva è una procedura messa a disposizione dal sistema informativo che consente il caricamento di files contenenti elenchi nominativi per i quali il sistema elabora un’unica richiesta e produce tanti certificati quanti sono i nominativi in elenco. Questo tipo di elaborazione è finalizzata ad accelerare le richieste contenenti elenchi di nominativi generalmente presentate dalle pubbliche Amministrazioni nell’esercizio delle loro funzioni.