salta al contenuto

Hai cercato:
  • data di pubblicazione:  Anno 2012  Annulla la faccetta selezionata
  • argomento:  persona e diritti  Annulla la faccetta selezionata

Torna indietro

Raccomandazione Rec (2012)5 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sul codice europeo di etica per il personale penitenziario (aprile 2012)

La raccomandazione contiene linee guida riguardanti gli obiettivi generali, le prestazioni e le responsabilità del personale penitenziario europeo.

Pone in risalto l’importanza del rispetto, da parte Stati membri del Consiglio d’Europa, dei principi comuni, ma anche del loro contributo ad aggiornarli nell'ottica di una maggiore cooperazione internazionale in tale settore.

Adottato il 12 aprile 2012, nel corso della 1140^ riunione dei Delegati dei Ministri del Comitato del Consiglio d’Europa, il testo elenca e tiene conto delle precedenti dieci raccomandazioni che fanno riferimento alla politica e alla prassi dei sistemi penitenziari nonché del lavoro svolto dal "Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani e degradanti" e delle norme che esso ha sviluppato nei suoi rapporti generali.

Dei cinque capitoli nei quali si articola la raccomandazione, assume particolare rilevanza il quarto "Linee direttive riguardanti il comportamento del personale penitenziario" dove sono, tra gli altri, definiti i temi della responsabilità, del rispetto e tutela della dignità umana, di equità, imparzialità e non discriminazione.

â–ºla Raccomandazione Rec (2012)5