salta al contenuto

Archivi notarili - Nuove modalità di ispezione degli atti notarili informatici

22 giugno 2017

antichi atti notarili

 

l’Ufficio Centrale degli archivi notarili ha messo a punto, d’intesa con il Consiglio nazionale del notariato, nuove modalità per le ispezioni sugli atti notarili informatici, coerenti con la nuova applicazione per creazione e sottoscrizione degli atti notarili informatici voluta dal Notariato.

Si tratta di una piattaforma che consente alle parti anche la registrazione grafometrica della sottoscrizione. Cioè il sistema raccoglie, oltre al tratto grafico della firma anche la posizione, la pressione esercitata durante la sottoscrizione, l’inclinazione, l’accelerazione, il tempo e la velocità. Si tratta dello stesso sistema fino ad ora utilizzato da alcune banche quando registrano la firma dei loro clienti.

Grazie alle nuove modalità, l’amministrazione migliora l’esercizio della funzione di controllo sugli atti che risulta così facilitato dalla semplificazione e rapidità nelle verifiche.

â–ºCircolare 19 giugno 2017 -  Esecuzione delle ispezioni di cui agli articoli da 127 a 134 della legge n. 89 del 1913 nella piattaforma della Struttura gestita dal Consiglio nazionale del notariato (art. 6, comma V,  del d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, in legge 17 dicembre 2012, n. 221). Introduzione della firma grafometrica in ambito notarile