A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Destigmatizzazione

aggiornamento: 16 novembre 2018

La destigmatizzazione è un principio che deriva dall’esigenza di non nuocere al minore. Infatti, il fatto stesso di essere sottoposto a procedimento giudiziario può essere causa di danni legati a diverse forme di stigmatizzazione, ovvero attribuzioni negative, e comportamenti, sulla persona del minore e sulle sue immagini sociali.

Per la legge 448/1988 evitare stigmatizzazione significa garantire e tutelare la riservatezza e l’anonimato rispetto alla società esterna. Ciò avviene soprattutto vietando ai mezzi di comunicazione di massa la diffusione di immagini e di informazioni sull’identità del minore; assicurando il processo a porte chiuse, tranne che il ragazzo non richieda, dopo i 16 anni di età, nel suo esclusivo interesse, di far accedere al processo anche la stampa; dando, infine la possibilità a tutti i minorenni di cancellare i precedenti penali dal casellario giudiziale dopo i 18 anni di età.

Riferimenti normativi