A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Espulsione dello straniero come misura di sicurezza

aggiornamento: 12 luglio 2018

E' una misura di sicurezza personale non detentiva disciplinata dall'art. 235 del codice penale-riscritto dalla legge 24 luglio 2008 n.125 -in base al quale il giudice ordina l’espulsione dello straniero o l’allontanamento del cittadino appartenente ad uno Stato dell’Unione europea(UE), oltre che nei casi espressamente previsti dalla legge,quando lo straniero o il cittadino UE siano stati condannati ad una pena superiore ai due anni di reclusione.
L’espulsione o l’allontanamento sono eseguiti dal questore secondo le modalità previste dall’art.13 c.4 del testo unicoi  decreto legislativo 25 luglio 1998 n.286 e  dall' art. 20 comma 11 del decreto legislativo 6 febbraio 2007 n.30.
Il trasgressore dell’ordine di espulsione o di allontanamento pronunciato dal giudice, è punito con la reclusione da uno a quattro anni con arresto obbligatorio,anche fuori dai casi di  flagranza, e rito direttissimo.

L’espulsione come misura di sicurezza ha natura diversa

  • dall’espulsione come sanzione amministrativa,  in quanto quest'ultima è applicata dall'Autorità amministrativa
  • dall’espulsione come sanzione sostitutiva e dall’espulsione alternativa alla detenzione, in quanto queste vengono applicate su presupposti diversi dall’accertamento della pericolosità sociale, ritenuto invece necessario per l’applicazione dell’espulsione come misura di sicurezza (Sentenza Corte cost. 58/1995)

Non vi può essere infatti automatismo connesso alla condanna o al tipo di reato commesso dallo straniero, ma è sempre  necessaria una valutazione della sua pericolosità sociale.
L’accertamento sulla pericolosità, già condotto dal giudice al momento della condanna, deve essere confermato dal magistrato di sorveglianza quando, espiata la pena principale, la misura deve essere in concreto eseguita (art. 679 c.p.p.). Il magistrato di sorveglianza deve infatti accertare se la persona da sottoporre a misura di sicurezza è ancora attualmente pericolosa.

La misura di sicurezza è revocata in qualsiasi momento, ove sia cessata la pericolosità sociale del soggetto.


Voci correlate