A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Divieto di soggiorno

aggiornamento: 12 luglio 2018

È una misura di sicurezza personale non detentiva, prevista dall’art .233 del codice penale.

Si applica al colpevole di delitti contro la personalità dello Stato, contro l’ordine pubblico, commessi per motivi politici o determinati da particolari condizioni sociali o morali esistenti in un determinato luogo.

Consiste nel divieto di soggiornare per un periodo minimo di un anno in uno o più comuni o province , stabiliti dal giudice, previo accertamento della pericolosità sociale del soggetto in relazione ad un determinato ambiente.

La trasgressione del divieto comporta un nuovo inizio della decorrenza del termine minimo e l’eventuale applicazione della libertà vigilata.


Voci correlate