salta al contenuto

Orlando istituisce Commissioni riforma Ordinamento giudiziario e CSM

2 settembre 2015

Si è riunita questa mattina al ministero di via Arenula alla presenza del ministro Andrea Orlando la Commissione per la riforma dell’Ordinamento giudiziario presieduta da Michele Vietti.

La commissione, istituita presso l’ufficio Legislativo del ministero, è incaricata di predisporre un progetto di riforma nella prospettiva dell'aggiornamento e della razionalizzazione dei profili di disciplina riferiti, in particolare: a) allo sviluppo del processo di revisione della geografia giudiziaria, attraverso una riorganizzazione della distribuzione sul territorio delle corti di appello e delle procure generali presso le corti di appello, dei tribunali ordinari e delle procure della Repubblica ed una collegata promozione del valore della specializzazione nella ripartizione delle competenze; b) all'accesso alla magistratura; c) al sistema degli illeciti disciplinari e delle incompatibilità dei magistrati; d) al sistema delle valutazioni di professionalità e di conferimento degli incarichi; e) alla mobilità e ai trasferimenti di sede e di funzione dei magistrati; f) all'organizzazione degli uffici del pubblico ministero.

Nello stesso decreto, il ministro Orlando ha anche istituito, questa volta presso l’ufficio di Gabinetto, una seconda commissione con l’incarico di elaborare uno schema di riforma della disciplina legale in materia di costituzione e funzionamento del Consiglio Superiore della Magistratura, tenendo conto anche delle iniziative di "autoriforma" e delle proposte elaborate dallo stesso Csm.


La Commissione di riforma dell’Ordinamento giudiziario è così composta:
1) Prof. Avv. Michele Vietti, presidente,
2) Dott. Luigi Scotti, vice presidente,
3) Prof. Avv. Guido Alpa,
4) Dott. Luigi Birritteri,
5) Dott.ssa Giuseppina Casella,
6) Dott. Claudio Castelli,
7) Dott.ssa Laura Laera,
8) Prof. Massimo Luciani,
9) Dott.ssa Antonella Magarraggia,
10) Prof. Guido Melis,
11) Dott. Gioacchino Natoli,
12) Prof. Avv. Bartolomeo Romano,
13) Dott.ssa Catia Summaria,
14) Dott.ssa Annamaria Tosto.

Della Commissione sul Csm fanno invece parte:
1) Dott. Luigi Scotti, presidente,
2) Prof. Cesare Mirabelli, vice presidente,
3) Prof. Stefano Ceccanti,
4) Dott.ssa Elisabetta Cesqui,
5) Avv. Stefania Cherubini,
6) Dott. Gianfranco Ciani,
7) Avv. Fernanda Contri,
8) Dott.ssa Rosanna De Nictolis,
9) Dott.ssa Ezia Maccora,
10) Dott. Antonio Patrono,
11) Dott. Tommaso Virga,
12) Dott. Vladimiro Zagrebelsky.

Il Capo di Gabinetto ed il Capo dell'Ufficio Legislativo del ministero della Giustizia assicureranno il raccordo delle attività e delle proposte delle commissioni.

Ai componenti delle Commissioni stesse verrà attribuito esclusivamente il rimborso delle spese previste a norma della vigente legislazione in materia.

I lavori si concluderanno entro il 31 dicembre 2015, salvo proroga.