salta al contenuto

Processo civile telematico: precisazione su guasto sala server Messina

2 maggio 2016

Il Ministero della Giustizia, in relazione a quanto affermato dall’Associazione Nazionale Avvocati Italiani con riferimento al recente blocco delle comunicazioni telematiche relative al processo civile telematico avvenuto in Sicilia e Calabria a causa di un guasto, precisa che, pur essendosi verificato il guasto nella sala server di Messina, a causa del quale si sono interrotti alcuni sistemi informatici utilizzati dagli uffici giudiziari dei distretti di Palermo, Caltanissetta, Messina, Catanzaro e Reggio Calabria, gli stessi nel corso di pochi giorni sono stati completamente riattivati.

Nessuna interruzione hanno subito le funzionalità di deposito telematico né alcun deposito effettuato è andato perduto, così come sono rimaste attive le caselle di posta elettronica certificata del processo civile telematico. Non risulta, inoltre, che si siano verificate attività intrusive da parte di soggetti non autorizzati che abbiano provocato la perdita di dati.