salta al contenuto

Assistenti giudiziari: da oggi altri 420 idonei. Bonafede: impegno mantenuto, ma non ci fermiamo

1 agosto 2018

E' stato uno dei primi impegni che ho preso appena messo piede al Ministero e sono lieto di annunciare che oggi e domani ulteriori 420 idonei del concorso a 800 posti di assistente giudiziario sono attesi nella sede della Scuola di formazione e aggiornamento del Corpo di polizia e del personale dell’Amministrazione penitenziaria “Giovanni Falcone", a Roma, per prendere visione delle sedi messe a disposizione dall'amministrazione per la scelta dei candidati.

E' un ulteriore passo avanti per far sì che la Giustizia funzioni come meritano i cittadini italiani. Il mio impegno non si ferma certamente qui, siamo già a lavoro per lo scorrimento di altri 200 e per lo stanziamento di ulteriori risorse per immettere nuova linfa negli uffici giudiziari.

Ringrazio gli uffici del ministero per l'impegno profuso che ha consentito che tutto ciò avvenisse in tempi strettissimi e non dimentico, però, la mobilità interna: con gli uffici stiamo valutando la fattibilità di un interpello per coprire sedi vacanti per andare incontro alle esigenze dei lavoratori che sono la vera struttura portante della Giustizia in Italia.