salta al contenuto

Cooperazione giudiziaria: Orlando incontra ministra Giustizia Serbia

10 ottobre 2017

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha ricevuto oggi pomeriggio la sua omologa serba Nela Kuburović, in questi giorni a Roma per una serie di incontri istituzionali.

L’incontro segue quello svoltosi a Belgrado nel febbraio scorso, nel quale sono stati firmati due importanti accordi in materia penale per l’estradizione reciproca dei cittadini per reati di criminalità organizzata, corruzione, riciclaggio e altri gravi reati e per la cooperazione diretta fra le competenti autorità giudiziarie di Italia e Serbia.

Nel corso del cordiale colloquio, i due ministri hanno sottolineato la necessità di intensificare il livello già eccellente e capillare di cooperazione fra i due Paesi sui temi della giustizia e dello stato di diritto.

In questo senso, il Guardasigilli ha ricordato gli ottimi risultati della collaborazione nel settore della lotta alla corruzione e del contrasto alla criminalità organizzata e al terrorismo, come dimostrano i rapporti che sono stati stabiliti fra Autorità Nazionale Anticorruzione e Direzione Nazionale Antimafia con le corrispondenti autorità serbe e che costituiscono ormai un modello per le relazioni italiane con gli altri Paesi dell’area balcanica.

Orlando ha infine espresso alla Ministra Kuburović la soddisfazione del nostro Paese per i passi avanti fatti dalla Serbia nel processo di adesione all’Unione Europea, sottolineando, fra questi, il recente dibattito pubblico avviato con il coinvolgimento della società civile per la riforma costituzionale volta ad accrescere l’indipendenza della magistratura.