salta al contenuto

Gabinetto del ministro

aggiornamento: 31 ottobre 2018

Via Arenula, 70 - 00186 Roma
tel. +39 06.68851 (centralino)
e-mail: protocollo.gabinetto@giustizia.it
(da utilizzare per la corrispondenza inviata genericamente al Gabinetto)
e-mail: (posta certificata) gabinetto.ministro@giustiziacert.it


Capo di Gabinetto - Fulvio Baldi

Vice capo di Gabinetto vicario - Leonardo Pucci

Vice capo di Gabinetto - Gianluca Massaro

 

Referente della performance - Carlotta Calvosa

Capo segreteria affari generali - Chiara Giacomantonio

 

Per l’esercizio delle funzioni di indirizzi politico - amministrativo, il ministro si avvale dell’Ufficio di Gabinetto, salve le specifiche competenze della Segreteria del ministro, delle Segreterie dei sottosegretari di Stato, dell’Ufficio legislativo e dell’Ispettorato generale.

Per lo svolgimento delle sue funzioni, l’Ufficio di Gabinetto, previsto dall'art.6 del d.p.r. 25 luglio 2001 n.315, servendosi delle informazioni trasmesse dagli altri uffici e dipartimenti del ministero, assicura i rapporti con l’Ufficio legislativo e l’Ispettorato generale e il coordinamento degli altri uffici di diretta collaborazione, nonché il raccordo tra le funzioni di indirizzo del ministro e le attività dei dipartimenti del ministero.
L’Ufficio di Gabinetto tiene, altresì, nell’ambito e per le finalità connesse alle sue attribuzioni, i rapporti con gli organi istituzionali e con enti e organizzazioni pubblici e privati.

L’Ufficio di Gabinetto cura specificamente:

  • i rapporti con il Parlamento, per quanto concerne il sindacato ispettivo;
  • i rapporti con il Consiglio Superiore della Magistratura, per quanto concerne le attribuzioni proprie del Ministro in ordine ai magistrati;
  • l’attività di supporto per la definizione degli obiettivi e per la ripartizione delle risorse;
  • il coordinamento tra i diversi centri di responsabilità per la formazione dei documenti di bilancio e per i rapporti con gli organi di controllo;
  • l’esame degli atti ai fini dell’inoltro alla firma del ministro e dei sottosegretari di Stato.

Gli uffici di diretta collaborazione tengono informato l'Ufficio di Gabinetto delle attività in corso di maggiore rilevanza.