Massa

Casa di reclusione 

Indirizzi e riferimenti

località Massa carrara
indirizzo via Pietro Pellegrini, 17
cap 54100
telefono 0585790921
mail cr.massa@giustizia.it
PEC cr.massa@giustiziacert.it
Codice Fiscale 01244840458

Capienza e presenze

posti regolamentari posti non disponibili totale detenuti
171 20 186

dati aggiornati al

12/05/2021

MISURE CORONAVIRUS

visite con i familiari Si comunica che fino a nuove disposizioni SONO SOSPESI I COLLOQUI VISIVI CON I DETENUTI, ai sensi del d.p.c.m. del 9/3/2020 recante "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale".

Informazioni generali

Caratteristiche e storia L'istituto di Massa risale al 1930 - Occupa una superficie di 18.380 mq, con un'articolazione urbanistica a corpo unico, suddivisa al suo interno in padiglioni, in spazi comuni e spazi aperti/cortili e con installazione di impianti sportivi - Casa di reclusione di II livello, destinata ad ospitare detenuti con eterogenei programmi penitenziari, in prevalenza detenuti definitivi condannati a pene medio lunghe - Per tradizione è caratterizzata da una forte vocazione trattamentale e da un regime penitenziario interno aperto che ne rappresenta il suo punto di forza, insieme alle lavorazioni penitenziarie di tessitoria e di sartoria - La popolazione detenuta è ripartita in 5 reparti detentivi tutti appartenenti al circuito di Media Sicurezza: Le 5 Sezioni della Casa di Reclusione di Massa sono organizzate in base al principio della progressione trattamentale: dal 1^ Ingresso in Istituto "Sezione M" alla definitività della condanna con apertura dell'osservazione della personalità dell'autore del reato "Sezione C" ed alla "Sezione B", a progettualità specifica - Trattamento intensificato di tipo comunitario sino all'avvio di esperienze lavorative esterne "Sezione A" e alla Semilibertà "Sezione D". Il reparto infermeria, "Presidio Sanitario h 24" è attrezzato specificatamente per la fisiokineterapia e per il trattamento di patologie AIDS correlate di lieve entità, con una capienza di 13 unità - Il reparto infermeria è destinato anche a detenuti alla prima esperienza detentiva per evitare l'impatto traumatico dell'inserimento negli ordinari reparti detentivi, oltre che quei soggetti più problematici che non possono essere associati per ragioni di opportunità o incompatibilità penitenziaria. La struttura Massese rappresenta un'importante area produttiva nel cuore della città: al suo interno si trova una tessitoria industriale ed una sartoria per la produzione di lenzuola e coperte per gli Istituti Penitenziari Italiani. Impegna circa il 60% dei detenuti
come si raggiunge con mezzi pubblici Trenitalia - Stazione ferroviaria di Massa
come si raggiunge in auto Autostrada A/12 uscita autostradale Massa

Responsabile ASL per il carcere

ASL 1
Nome Anna
Cognome Santinami
Cartella medica digitale Si

Sono competenti per questo istituto

Provveditorato regionale - Toscana-Umbria
Ufficio esecuzione penale esterna - Massa
Tribunale di sorveglianza - Genova
Ufficio di sorveglianza - Massa

Direttore

Nome Maria Cristina
Cognome Bigi
Tipologia di incarico Titolare

Personale

polizia penitenziaria - effettivi polizia penitenziaria - previsti amministrativi - effettivi amministrativi - previsti educatori - effettivi educatori - previsti
123 139 16 27 5 5

personale polizia penitenziaria aggiornato al

31/03/2021

personale amministrativo aggiornato al

31/03/2021

data di aggiornamento spazi detentivi

12/05/2021

Stanze di detenzione

numero complessivo numero non disponibili doccia bidet portatori di handicap servizi igienici con porta accensione luce autonoma prese elettriche
114 11 108 104 6 114 114 114

Spazi d'incontro con i visitatori

sale colloqui conformi alle norme aree verdi ludoteca
1 1 1 1

Spazi comuni e impianti

campi sportivi teatri laboratori palestre officine biblioteche aule locali di culto mense detenuti
1 1 3 3 2 1 8 1 2

altre informazioni su spazi e impianti

Esiste un locale adibito a sala colloquio dei detenuti con familiari e terze persone - È attiva un'area verde appositamente attrezzata per lo svolgimento dei colloqui dei detenuti con i familiari nella giornata del sabato - I colloqui con i familiari sono previsti per le giornate del giovedì e del sabato - In collegamento con l'area verde è stata istituita una sezione di ludoteca con la collaborazione del telefono azzurro per l'animazione ed il supporto relazionale durante gli incontri dei detenuti con figli minori di anni 14, sono attivi ulteriori spazi verdi destinati ad orto e serra ed altri collegati ai passeggi dei detenuti ed al campo sportivo

Attività gestite da terzi

lavorazione persone impiegate turnazione
CUPTEL - Servizio telefonico di prenotazione per visite specialistiche ed accertamenti diagnostici presso l'Azienda Sanitaria USL Toscana Nord Ovest. 1 nessuna

Lavorazioni gestite dall'amministrazione

lavorazione persone impiegate turnazione
Lavanderia e Lavorazioni di tessitoria e di sartoria 80 nessuna

Attività teatrali

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti
Laboratorio di Gruppo su espressione corporea e teatrale con spettacolo finale ispirato alla Tempesta di Shakespeare Associazione Emphateatre in collaborazione con CPIA di Massa. 07/02/2019 30/06/2019 20

Attività sportive

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti
Svolgimento di allenamenti ed incontri di calcio Area Trattamentale Istituto sino a 30

Attività culturali

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti
CINEFORUM: Incontri di divulgazione, formazione e sensibilizzazione su tematiche condivise con IPSIA Barsanti di Massa FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA 01/09/2018 30/06/2019 30
Scrittura Creativa: Laboratorio per migliorare le capacità espressive ed acquisire un linguaggio più consapevole Gruppo Volontariato Carcere sino a 20
Apprendimento nozioni per la creazione e modellamento di manufatti in Cartapesta Volontaria ex art.17 O.P. sino a 10
CARCEROCK: Laboratorio Musicale. Formazione di un gruppo attraverso l'utilizzo di strumenti musicali. Due Volontari ex art. 17 O.P. 02/03/2018 sino a 10
Letture ad Alta Voce: Laboratorio che attraverso la lettura stimola riflessioni e personali progettualità Circolo dei Lettori Volontari La AV di Massa Carrara. 28/01/2019 sino a 8
PERIODICO "IL PONTE" Attività della Redazione interna all'Istituto su tematiche del Carcere e correlate. Gruppo Volontariato Carcere 01/10/2013 sino a 25
LA PORTA DELLA MUSICA: Percorso di conoscenza della cultura musicale per l'utilizzo degli strumenti musicali. Chiesa Evangelica di Massa con la collaborazione del Conservatorio N.Paganini di La Spezia 01/07/2018 sino a 20

Attività religiose

descrizione a cura di data inizio data fine numero partecipanti
Culto Cattolico: Incontri di Catechesi Cappellano e Volontari ex art.17 O.P. 10
Culto Evangelico: Incontri di riflessione e preghiera Chiesa Cristiana Evangelica Acquaviva di Massa 20
Testimoni di Geova: Incontri di riflessione e preghiera Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova di Massa. 7

detenuti che partecipano contemporaneamente a più attività

Tutti
La procedura prevista per condannati - internati - appellanti e ricorrenti: i colloqui con familiari,conviventi e terze persone sono chiesti dal detenuto ed autorizzati dal direttore dell'istituto. I colloqui con terze persone possono essere autorizzati solo quando ricorrano ragionevoli motivi. I familiari, i conviventi e le terze persone ammessi al colloquio si presentano allo sportello dell'ufficio "rilascio colloqui". L'accesso al colloquio è preceduto dalla verifica dei documenti e dal controllo sulla persona con eventuale deposito di effetti personali indicati dall'operatore penitenziario - La procedura prevista per gli imputati fino alla sentenza di I° grado: presentare il permesso rilasciato dall'Autorità giudiziaria che procede

Scheda pratica - COLLOQUIO dei FAMILIARI e TERZE PERSONE
Scheda pratica - ALTRE PERSONE AMMESSE alla VISITA
Scheda pratica - NOMINA e COLLOQUI con AVVOCATI

Orari di visita con i familiari

reparto fascia oraria lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
mattina

Orari colloqui con gli avvocati

reparto fascia oraria lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
mattina 08:30-15:30 08:30-18:30 08:30-15:30 08:30-15:30
mattina 13:00-18:00

Prenotazione colloqui con gli avvocati

prenotazione allo sportello Non prevista

Telefonate

carte telefoniche Si
modalità di acquisto e utilizzo schede Ad ogni scheda telefonica sono abbinati i numeri telefonici delle persone a cui il detenuto sia stato previamente autorizzato secondo le modalità già disciplinate con ods n. 95 del 9/1072013 e n. 46 del 15/05/2013 , che si intendono integralmente richiamate
altre informazioni sulle comunicazioni Tali operazioni di abbinamento di numeri e di nominativi alla scheda dovranno essere aggiornate in via continuativa dagli operatori del servizio centralino, tutte le volte in cui sopraggiungano modifiche nella posizione giuridica o nei limiti numerici e temporali prestabiliti per i singoli detenuti

videochiamate tramite Skype

No

altre informazioni

Servizio Skype in fase di attivazione.
Ogni Istituto stabilisce i generi e gli oggetti cui è consentito il possesso, l'acquisto o la ricezione. I detenuti e gli internati possono ricevere quattro pacchi al mese complessivamante di peso non superiore a venti chili, contenenti abbigliamento e alimenti che non richiedano manomissioni in sede di controllo.

Scheda pratica - per CONSEGNARE, RICEVERE e INVIARE DENARO

Come fare per

inviare pacchi al detenuto Tramite servizio postale o mediante consegna diretta al detenuto in occasione dei colloqui, previ opportuni controlli.
consegnare pacchi al detenuto I pacchi depositati presso il magazzino detenuti che consegna il contenuto dopo il controllo in presenza del detenuto, è possibile ricevere pacchi dai familiari e conviventi sia in occasione del colloquio che mediante spedizione postale, sono previsti 4 pacchi al mese non superiore complessivamente a 20 Kg. contenenti abbigliamento e generi alimentari che non richiedono manomissioni durante il controllo
invio pacchi da parte del detenuto Il detenuto produce apposita richiesta tramite domandina mod. 393, successivamente viene convocato presso il magazzino/casellario e si procede alla confezione del pacco
generi alimentari ammessi Tutti i generi alimentari facilmente ispezionabili
abbigliamento ammesso Tutti i capi di abbigliamento di valore economico non eccessivo ma sono esclusi i capi con cappuccio e quelli per cui è difficile l'ispezione
generi vari ammessi Tutti i generi facilmente ispezionabili e di valore economico non eccessivo

Consegnare ricevere e inviare denaro

IBAN IT51E07601136000011007549

altre informazioni su invio di pacchi e denaro

Possono ricevere somme di denaro attraverso vaglia postale, intestato alla direzione della cr di Massa n.11007549, oltre all'invio mediante c/c. anche i detenuti possono inviare vaglia ai familiari tramite vaglia postale - Inoltre i familiari possono consegnare il denaro in occasione dei colloqui avvalendosi di uno sportello automatico esterno che funziona come normale sportello bancomat previa digitazione di un codice di accesso

Sportelli

nome informazioni sulla funzione e sull'accesso
Sportello informativo interno Nell'ambito degli interventi di miglioramento dei livelli di assistenza sanitaria, l'ASL ha attivato Sportello informativo interno, riservato ai familiari dei detenuti, in cui poter fornire indicazioni sulle condizioni di salute del detenuto, aperto ogni 15 giorni
L'Altro Diritto Attività di tutela dei diritti ed informazione giuridica extragiudiziale alle persone ristrette.
Sportello Segretariato Sociale Patronato ENASC di Massa Rivolto alla popolazione detenuta in ambito previdenziale ed assistenziale.
Sono resi pubblici le informazioni e i dati relativi a ►Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture come previsto dall'art 37 del d.lgs. 33/2013 modificato dal d.lgs. 97/2016 ►I dati concernenti i titolari di incarichi di collaborazione o consulenza come previsto dall'art 15 del d.lgs. 33/2013 modificato dal d.lgs.97/2016 e dall'art 15-ter introdotto dal d.lgs. 97/2016

Indagini di mercato
Delibere a contrarre
Avvisi di aggiudicazione e affidamenti diretti

Descrizione

PUBBLICAZIONI richieste dall'istituto