salta al contenuto

Lecce

Casa circondariale - Nuovo Complesso

Indirizzi e riferimenti

località Lecce
indirizzo via Paolo Perrone, 4
cap 73100
telefono 08321669111
mail cc.lecce@giustizia.it
PEC cc.lecce@giustiziacert.it
Codice Fiscale 80010770750

Capienza e presenze

posti regolamentari posti non disponibili totale detenuti
806 49 1052

dati aggiornati al

28/09/2020

MISURE CORONAVIRUS

visite con i familiari Si comunica che fino a nuove disposizioni SONO SOSPESI I COLLOQUI VISIVI CON I DETENUTI, ai sensi del d.p.c.m. del 9/3/2020 recante "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale".

Informazioni generali

Caratteristiche e storia L'istituto è situato al di fuori dell'abitato di Lecce, in un'ampia zona di circa 200.000 Mq. - La sua apertura risale al 1997
come si raggiunge con mezzi pubblici Raggiungibile tramite autobus n.35 capolinea stazione
come si raggiunge in auto Uscita "Borgo San Nicola" n.2 sulla tangenziale Est. - Seguire l'indicazione per l'istituto

Responsabile ASL per il carcere

ASL Lecce
Nome Alessandra
Cognome Moscatello
Cartella medica digitale No

Sono competenti per questo istituto

Provveditorato regionale - Puglia-Basilicata
Ufficio esecuzione penale esterna - Lecce
Tribunale di sorveglianza - Lecce
Ufficio di sorveglianza - Lecce

Direttore

Nome Rita Monica
Cognome Russo
Tipologia di incarico Titolare

Vice direttore

Nome Valentina
Cognome Meo Evoli
Tipologia di incarico Titolare

Vice direttore

nome Mariateresa
cognome Susca
Tipologia di incarico Titolare

Personale

polizia penitenziaria - effettivi polizia penitenziaria - previsti amministrativi - effettivi amministrativi - previsti educatori - effettivi educatori - previsti
654 581 45 41 11 11

personale polizia penitenziaria aggiornato al

31/08/2020

personale amministrativo aggiornato al

31/08/2020

data di aggiornamento spazi detentivi

28/09/2020

Stanze di detenzione

numero complessivo numero non disponibili doccia bidet portatori di handicap servizi igienici con porta accensione luce autonoma prese elettriche
660 17 82 659 8 659 659 658

Spazi d'incontro con i visitatori

sale colloqui conformi alle norme aree verdi ludoteca
6 6 1 2

Spazi comuni e impianti

campi sportivi teatri laboratori palestre officine biblioteche aule locali di culto mense detenuti
3 1 1 2 1 3 24 3 0

Corsi

denominazione descrizione data inizio data fine finanziato da numero iscritti ente formatore
Operatore del legno Falegnameria 18/02/2019 31/01/2020 Regione puglia 11 Cpia di lecce

Corsi istruzione

tipo corso titolo data inizio data fine iscritti finanziato da livello
16/09/2019 15/06/2020 0 Percorso di apprendimento della lingua italiana
16/09/2019 15/06/2020 0 Percorso di apprendimento della lingua italiana
18/09/2019 15/06/2020 0 Percorso di istruzione di primo livello
18/09/2019 15/06/2020 0 Percorso di istruzione di primo livello
18/09/2019 15/06/2020 0 Percorso di istruzione di primo livello
18/09/2019 15/06/2020 0 Percorso di istruzione di primo livello

Attività gestite da terzi

lavorazione persone impiegate turnazione
Sartoria 10 nessuna

Lavorazioni gestite dall'amministrazione

lavorazione persone impiegate turnazione
Falegnameria - Coltivazione ortaggi in serra 15 nessuna

Attività teatrali

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti
laboratorio scrittura teatralizzata volontari 09/09/2018 18

Attività sportive

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti

Attività culturali

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti

Attività religiose

descrizione a cura di data inizio data fine numero partecipanti
La procedura prevista per condannati - internati - appellanti e ricorrenti: i colloqui con familiari,conviventi e terze persone sono chiesti dal detenuto ed autorizzati dal direttore dell'istituto. I colloqui con terze persone possono essere autorizzati solo quando ricorrano ragionevoli motivi. I familiari, i conviventi e le terze persone ammessi al colloquio si presentano allo sportello dell'ufficio "rilascio colloqui". L'accesso al colloquio è preceduto dalla verifica dei documenti e dal controllo sulla persona con eventuale deposito di effetti personali indicati dall'operatore penitenziario - La procedura prevista per gli imputati fino alla sentenza di I° grado: presentare il permesso rilasciato dall'Autorità giudiziaria che procede

Scheda pratica - COLLOQUIO dei FAMILIARI e TERZE PERSONE
Scheda pratica - ALTRE PERSONE AMMESSE alla VISITA
Scheda pratica - NOMINA e COLLOQUI con AVVOCATI

Orari di visita con i familiari

reparto fascia oraria lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
mattina

Orari colloqui con gli avvocati

reparto fascia oraria lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
mattina 08:30-12:45 08:30-12:45 08:30-12:45 08:30-12:45 08:30-12:45 08:30-12:45

Prenotazione colloqui con gli avvocati

e-mail avvocati.cc.lecce@giustizia.it
prenotazione allo sportello L'avvocato deve esibire la tessera professionale

Altre informazioni su visite e colloqui

Infermeria: martedì 07:00-11:30 - Detenutu A.S. : lunedì 07.00/11.30 - Femminile Comuni A/K : Lunedì 07.00/11.30 - Femminile Comuni L/Z: Martedì 07.00/11.30 - Femminile AS A/K : Giovedì 07:00-11:30; L/Z Venerdì 07:00/11:30 - A rotazione fra i vari reparti 1 volta a settimana i colloqui vendono effetuati il pomeriggio dalle ore 12.00/17.30 - Sempre a rotazione viene garantito un turno di colloquio festivo al mese - Settimanalmente il colloquio viene espletato nel pomeriggio con orario 12:00-15:00 - Dal 15 settembre al 15 giugno gli avvocati possono effettuare colloqui anche il lunedì e mercoledì dalle 15,00 alle 17,30

Telefonate

carte telefoniche Si

videochiamate tramite Skype

Si
Ogni Istituto stabilisce i generi e gli oggetti cui è consentito il possesso, l'acquisto o la ricezione. I detenuti e gli internati possono ricevere quattro pacchi al mese complessivamante di peso non superiore a venti chili, contenenti abbigliamento e alimenti che non richiedano manomissioni in sede di controllo.

Scheda pratica - per CONSEGNARE, RICEVERE e INVIARE DENARO

Come fare per

inviare pacchi al detenuto Possono essere inviati pacchi ai detenuti, nei limiti sopra indicati, tramite servizio postale tuttavia se il detenuto effettua regolari colloqui, la ricezione tramite posta di pacchi non viene consentita salvo specifiche motivazioni - L'arrivo è previsto alla Posta Centrale che compila un modulo comprensivo di mittente/destinario - L'istituto verifica la corrispondenza dei dati e procede al ritiro
consegnare pacchi al detenuto I pacchi vanno consegnati in occasione del colloquio con il detenuto dalle persone autorizzate al colloquio stesso
invio pacchi da parte del detenuto I detenuti possono inviare pacchi previa istanza alla direzione
generi alimentari ammessi Insaccati, formaggi, pane, pere, mele, biscotti
abbigliamento ammesso Pantaloni, indumenti intimi, maglioni, maglie a maniche corte, asciugamani, accappatoi
generi vari ammessi Scarpe,ciabatte, orologi

Sportelli

nome informazioni sulla funzione e sull'accesso
ACLI - PATRONATO Pratiche pensione, assegn familiari, invalidità
Garante Detenuti Puglia Ascolto familiari detenuti
Caritas Consegna vestiario e generi di prima neccessità  e sportello di ascolto