salta al contenuto

Biella

Casa circondariale 

Indirizzi e riferimenti

località Biella
indirizzo VIALE DEI TIGLI, 14
cap 13900
telefono 015/8492832
mail cc.biella@giustizia.it
PEC cc.biella@giustiziacert.it
Codice Fiscale 81013610027

Capienza e presenze

posti regolamentari posti non disponibili totale detenuti
395 4 515

dati aggiornati al

18/07/2019

Informazioni generali

Caratteristiche e storia L'istituto è stato aperto nel 1989, è caratterizzato da due padiglioni detentivi di cui uno recentissimo, inaugurato nel gennaio 2013. Il vecchio padiglione conta tre piani (sezioni) e un piano terra dove sono gli uffici, le sezioni trattamentali, l'infermeria, la cucina detenuti, la lavanderia detenuti e la sezione isolamento. Adiacenti al piano terra vi sono i cortili passeggi. Il nuovo padiglione conta quattro piani detentivi (sezioni) e un piano terra interamente destinato alle attività trattamentali. Adiacenti al piano terra vi sono i cortili passeggi.
come si raggiunge con mezzi pubblici In treno da Milano con cambio a Santhià o Novara direzione Biella San Paolo- In treno da Torino con cambio a Santhià direzione Biella San Paolo
come si raggiunge in auto Autostrada A4 uscita Santhià-Autostrada A26 uscita Carisio

Responsabile ASL per il carcere

ASL 12
Nome Gilberto
Cognome FASOLO
Cartella medica digitale No

Sono competenti per questo istituto

Provveditorato regionale - Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta
Ufficio esecuzione penale esterna - Vercelli
Tribunale di sorveglianza - Torino
Ufficio di sorveglianza - Vercelli

Direttore

Nome Antonella
Cognome Giordano

Personale

polizia penitenziaria - effettivi polizia penitenziaria - previsti amministrativi - effettivi amministrativi - previsti educatori - effettivi educatori - previsti
182 207 15 24 5 7

personale polizia penitenziaria aggiornato al

30/04/2019

personale amministrativo aggiornato al

30/04/2019

data di aggiornamento spazi detentivi

18/07/2019

Stanze di detenzione

numero complessivo numero non disponibili doccia bidet portatori di handicap servizi igienici con porta accensione luce autonoma prese elettriche
259 2 70 196 6 259 259 70

Spazi d'incontro con i visitatori

sale colloqui conformi alle norme aree verdi ludoteca
4 4 si no

Spazi comuni e impianti

campi sportivi teatri laboratori palestre officine biblioteche aule locali di culto mense detenuti
1 1 3 1 1 2 9 1 0

altre informazioni su spazi e impianti

E' in corso di valutazione il finanziamento di un progetto per l'allestimento di uno spazio riservato ai colloqui tra detenuti e figli minori che risponda alle esigenze dei più piccoli e adeguato all'incontro con genitore detenuto - Una palestra attiva che a rotazione utilizzano le sezioni detentive e una è in fase di allestimento per il nuovo padiglione - 1 reparto destinato ad aule scolatiche e il piano terra del nuovo pad. destinato interamente ad attività trattamentali - 2 sale polivalenti destinate ad attività teatrali, religiose, culturali - 2 biblioteche, una per padilgione detentivo - in previsione la messa in rete con le biblioteche territoriali -1 officina m.o.f. - 1 laboratorio ceramica e discipline artistiche - 1 chiesa

Attività gestite da terzi

lavorazione persone impiegate turnazione
Raccolta differenziata dei rifiuti coop. "Orso blu" 2 nessuna

Lavorazioni gestite dall'amministrazione

lavorazione persone impiegate turnazione
SARTORIA 23 nessuna

Attività teatrali

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti

Attività sportive

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti

Attività culturali

descrizione organizzata da data inizio data fine numero partecipanti

Attività religiose

descrizione a cura di data inizio data fine numero partecipanti
Scheda pratica - COLLOQUIO dei FAMILIARI e TERZE PERSONE
Scheda pratica - ALTRE PERSONE AMMESSE alla VISITA
Scheda pratica - NOMINA e COLLOQUI con AVVOCATI
La procedura prevista per condannati - internati - appellanti e ricorrenti: i colloqui con familiari,conviventi e terze persone sono chiesti dal detenuto ed autorizzati dal direttore dell'istituto. I colloqui con terze persone possono essere autorizzati solo quando ricorrano ragionevoli motivi. I familiari, i conviventi e le terze persone ammessi al colloquio si presentano allo sportello dell'ufficio "rilascio colloqui". L'accesso al colloquio è preceduto dalla verifica dei documenti e dal controllo sulla persona con eventuale deposito di effetti personali indicati dall'operatore penitenziario - La procedura prevista per gli imputati fino alla sentenza di I° grado: presentare il permesso rilasciato dall'Autorità giudiziaria che procede

Orari di visita con i familiari

reparto fascia oraria lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
mattina

Orari colloqui con gli avvocati

reparto fascia oraria lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
mattina 09:30-14:45 09:30-14:45 12:30-17:45 09:30-14:45 09:30-14:45 09:30-14:45
mattina

Prenotazione colloqui con gli avvocati

telefono 0158 492832
prenotazione allo sportello lunedì, Martedì, Giovedì, venerdì e Sabato accesso diretto dalle ore 09.30 fino a termine colloquio, entro le ore 14.45. Il Mercoledì dalle ore 12.30 e termine colloquio entro le ore 17.45. Il Sabato, il colloquio con il proprio assistito è possibile previa prenotazione telefonica al n. 015 84 92 832

Telefonate

carte telefoniche Si
modalità di acquisto e utilizzo schede La scheda telefonica viene consegnata al detenuto all'atto dell'ingresso in istituto e che ne faccia richiesta, previo accertamento dell'utenza da contattare.

videochiamate tramite Skype

No
Scheda pratica - per CONSEGNARE, RICEVERE e INVIARE DENARO
Ogni Istituto stabilisce i generi e gli oggetti cui è consentito il possesso, l'acquisto o la ricezione. I detenuti e gli internati possono ricevere quattro pacchi al mese complessivamante di peso non superiore a venti chili, contenenti abbigliamento e alimenti che non richiedano manomissioni in sede di controllo.

Come fare per

inviare pacchi al detenuto I pacchi sono inviati a carico dell'amministrazione in caso di indigenza dell'utente, a carico dell'utente con disponibilità economica; i pacchi vengono inviati al detenuto tramite servizio postale
consegnare pacchi al detenuto I pacchi si ricevono nelle giornate di colloquio con i familiari attraverso personale addetto al controllo e alla pesatura degli stessi
invio pacchi da parte del detenuto Il detenuto fa richiesta alla direzione che, una volta autorizzaato e a proprie spese, lo stesso acquista il necessario per la preparazione e spedizione del pacco tramite bollettino postale, una volta effettuato la spedizione viene annotatata la spedizione del mittente, destinatario e contenuto del pacco su apposito registro
generi alimentari ammessi Carne cotta, fettine o pezzetti anche con patate, peperoni, ecc. purché facilmente ispezionabili;pesce cotto compresi mitili, crostacei e molluschi purché privi di guscio, formaggi stagionati purché in confezione integra da supermercato o tagliati a fette, frutta secca senza guscio (arachidi, mandorle, noccioline), insaccati purché affettati, verdura cotta anche se condita ma non con ripieno, frutta mele, pere, kiwi, uva, fragole, pomodori, pasta cotta con esclusione di lasagne, cannelloni e ogni altro tipo con ripieno, sugo semplice pomodoro e basilico, pane già tagliato a fette che consenta un agevole controllo, focacce e pizze del tipo sottile e non farcite e senza olive che verranno tagliate per controlli, caffè macinato in confezione integra sotto vuoto non in barattoli di lamiera
abbigliamento ammesso Cinture per pantaloni della larghezza massima di 2,5 cm, non stratificate e dotate di fibbia piccola), asciugamani, accappatoi anche con cappuccio e privi di cintura, deodoranti in stick in plastica, fazzoletti (di stoffa), canottiere;magliette, mutande, pigiam, lenzuola (previo contestuale uscita di quelle personali sporche, o restituzione di quelle dellAmministrazione), federe, pantaloni, maglie, calze, camicie, giacche, giubbotti (senza cappuccio e del tipo non imbottito), cappotti, coperte (non trapuntate, non imbottite e senza orli), ciabatte in plastica, scarpe (fatta eccezione di quelle con tacco alto);scarpe da calcio (escluse quelle con tacchetti di metallo)
generi vari ammessi Tovaglie di stoffa o plastica, zanzariere purché di colore verde, colapasta in plastica, grattugia in plastica, contenitori per alimenti in plastica, piatti di plastica in confezione integra, bicchieri di plastica in confezione integra, posate di plastica in confezione integra, mestoli in plastica, pentole di piccole e medie dimensioni (di misura non superiori di altezza a 15 cm. e diametro 18 cm. e con manici di plastica), massimo tre pentole per detenuto, cuffie audio auricolari del tipo semplice senza asta metallica, foto escluse tipo polaroid, occhiali da vista previo nulla osta del sanitario, libri (massimo uno alla settimana) da non conteggiare nel peso del pacco, riviste e giornali (massimo 5 alla volta) da non conteggiare nel peso del pacco, eventuali richieste di accesso di libri, oltre il limite previsto, saranno valutate di volta in volta dalla Direzione, le richieste avanzate dai detenuti per laccesso di materiale occorrente per lespletamento di attività lavorative, istruttive o sportive consentite individualmente, saranno valutate e autorizzate di volta in volta dalla Direzione. Anche questo materiale non sarà conteggiato nel peso del pacco

Consegnare ricevere e inviare denaro

conto corrente 11175130
IBAN IT39F0760110000000011175130
causale nominativo persona detenuta

altre informazioni su invio di pacchi e denaro

intestazione conto corrente: Direzione Carceri Giudiziarie Biella

Sportelli

nome informazioni sulla funzione e sull'accesso