salta al contenuto

ARCHIVIO - Uffici di diretta collaborazione - Consulenti e collaboratori - Amministrazione trasparente

aggiornamento: 8 giugno 2018

â–º2015

Con riferimento ai titolari di collaborazioni o consulenze, le pubbliche amministrazioni pubblicano informazioni e documenti previsti dagli articoli 14 e 15 del d.lgs. 33/2013 che rimangono in linea per i tre anni successivi alla cessazione del mandato o incarico, salve le informazioni concernenti la situazione patrimoniale.
Ai sensi degli articoli 20 del d.lgs. 39/2013 e 53 c14 del d.lgs. 165/2001 ogni consulente o collaboratore rilascia dichiarazioni che: "Non sussistono cause di incompatibilità e inconferibilità.
Non svolge alcun incarico, non è titolare di cariche in enti di diritto privato regolati o finanziati dalla pubblica amministrazione, non svolge attività professionale"