Interpello per il distacco di due magistrati presso la Cancelleria della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo – Strasburgo


Gabinetto del Ministro

Pubblicazione interpello per il distacco di due magistrati presso la Cancelleria della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo – Strasburgo.

Ai sensi del D.M. 23 novembre 2016 – procedure organizzative finalizzate al conferimento di incarichi internazionali, si pubblica seguente interpello:

Invito a presentare candidature per l’individuazione di due magistrati da distaccare presso la Cancelleria della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Al fine di consentire alla Signora Ministra della giustizia di provvedere all’individuazione di due magistrati da distaccare presso la Cancelleria della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, si invitano gli interessati a presentare dichiarazione di disponibilità secondo le indicazioni che seguono.

Possono presentare la loro candidatura:

  • magistrati - giudici o pubblici ministeri - che esercitano funzioni giudiziarie, o fuori del ruolo organico della magistratura, che abbiano conseguito almeno la II valutazione di professionalità.
     

Si fa presente inoltre che per l’assunzione dell’incarico è necessaria l’eccellente conoscenza della lingua inglese o francese, sia scritta che orale. Potrebbero essere valutate favorevolmente pregresse esperienze di stage presso la Corte EDU.

Si precisa che l’incarico ha durata annuale, è rinnovabile fino ad un periodo massimo di tre anni e che la sede di servizio è la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo in Strasburgo (Francia).

Le dichiarazioni di disponibilità, corredate da curriculum personale e dalla dichiarazione di assenso al collocamento fuori ruolo organico della magistratura o alla sua conferma, dovranno pervenire al Ministero della Giustizia – Gabinetto del Ministro, entro il 19 aprile 2022 utilizzando una delle seguenti modalità:

Il Capo di Gabinetto
Raffaele Piccirillo

aggiornamento: 21 marzo 2022