Interpello nazionale profili professionali di Direttore, Funzionario giudiziario, Cancelliere esperto, Assistente giudiziario e Operatore giudiziario - Uffici dei procuratori europei distrettuali - Scheda di sintesi

 


Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi


Avviso 5 maggio 2021 - Aggiornamento FAQ

 

  1. domanda: l’essere titolare dei benefici per L. 104/92 per congiunto o per se stessi costituisce titolo preferenziale?”

risposta: No

  1. domanda: per il raggiungimento dei tre anni di anzianità possono essere conteggiate frazioni di anno quali ad es. 6 mesi e un giorno?”

risposta: No i tre anni devono essere stati effettivamente maturati

Periodi di aspettativa non rientranti nel computo di anzianità

  1. domanda: ho usufruito di un periodo di aspettativa per motivi di famiglia. Il suddetto periodo interrompe la maturazione dell’anzianità?”

risposta: I periodi di aspettativa e congedo non rientranti nel computo dell’anzianità sono riportati nel seguente allegato

  1. domanda: ho il vincolo quinquennale di assunzione ma ho tre anni di servizio nel profilo: posso partecipare?

risposta: Il bando prevede un'anzianità di servizio nel profilo professionale di appartenenza di almeno tre anni.

  1. domanda: le mie conoscenze linguistiche non sono certificate ,ma attengono a quanto previsto dal bando. Posso partecipare?

risposta: Il modulo di domanda costituisce di per sé stesso autocertificazione di quanto ivi dichiarato, comprese le competenze linguistiche, e permette, ove possedute, anche di allegare le certificazioni richieste o altra documentazione. Il bando specifica che l’amministrazione procederà ad una valutazione comparativa, oltre che delle esperienze curricurali, anche in ordine agli organici ed alle esigenze organizzative degli Uffici e delle amministrazioni coinvolte.

  1. domanda: è possibile partecipare per la stessa sede ove presto servizio?

risposta: Si

 


Avviso 26 aprile 2021

Con Provvedimento del Direttore generale del personale e della formazione del 26 aprile 2021 è pubblicato un interpello nazionale rivolto al personale di ruolo dell’Amministrazione giudiziaria appartenente ai profili professionali di Direttore, Funzionario giudiziario, Cancelliere esperto, Assistente giudiziario e Operatore giudiziario, per l’assegnazione agli Uffici per la trattazione dei procedimenti relativi ai reati di cui all’articolo 22 del regolamento (UE) 2017/1939 (Istituzione della Procura europea - EPPO), costituiti presso le Procure della Repubblica di Bari, Bologna, Catanzaro, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia.

Le domande, a pena di esclusione, andranno presentate, mediante l’apposito MODULO qui allegato, all’indirizzo di posta elettronica
interpello.procuraeuropea@giustizia.it, entro e non oltre il 7 maggio 2021.

Alla domanda dovranno essere allegati in formato digitale:

  1. curriculum vitae in lingua italiana ed inglese che evidenzi il possesso delle competenze professionali richieste, datato e sottoscritto;
  2. certificazione delle competenze linguistiche, conseguita entro tre anni dalla data del presente interpello presso un ente certificatore riconosciuto.

Tutti i suddetti documenti dovranno essere in formato .pdf e le loro dimensioni non potranno essere complessivamente superiori a 2MB.

Potrà essere presentata domanda per più di una struttura PED, precisandone l’ordine di preferenza.

Trattandosi di una procedura determinata da esigenze organizzative, l’Amministrazione si riserva in ogni caso una valutazione comparativa, oltre che delle esperienze curricolari, anche in ordine agli organici ed alle esigenze organizzative degli Uffici e delle Amministrazioni coinvolti.

I dati personali forniti dai candidati saranno trattati secondo quanto previsto dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante il Codice in materia di protezione dei dati personali”, come modificato dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, di adeguamento alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

 

aggiornamento: 30 aprile 2021