salta al contenuto

Posizioni dirigenziali di II fascia vacanti: pubblicazione del 13 febbraio 2019

aggiornamento: 13 febbraio 2019

 

Ai sensi del d. lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e del d. m. 15 maggio 2013, relativo all’affidamento degli incarichi dirigenziali non generali dell’amministrazione centrale, si pubblica la seguente posizione:

 

Posizione dirigenziale non generale vacante
Dipartimento Direzione generale Ufficio Competenze Fascia
Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria
del personale e dei servizi
Direzione Generale
dei magistrati
Ufficio I
 
  1. Attività connesse alle elezioni del Consiglio superiore della magistratura e dei Consigli giudiziari. Gestione del personale della Direzione Generale dei magistrati
  2. Interrogazioni e interpellanze parlamentari in materia di status giuridico ed economico dei magistrati ordinari ed onorari, nonché di organizzazione degli uffici giudiziari.
  3. Decretazione afferente le tabelle di organizzazione degli uffici giudiziari giudicanti, ivi comprese le tabelle infradistrettuali e quelle tabelle feriali. Decretazione afferente la nomina, la conferma e la revoca degli esperti dei tribunali di sorveglianza, dei tribunali regionali delle acque pubbliche, degli esperti e dei consiglieri di Stato aggregati del Tribunale superiore delle acque pubbliche. Fissazione del periodo feriale per il personale della magistratura professionale ed onoraria.
  4. Provvedimenti relativi a cessazioni per dimissioni, decadenza, passaggio ad altra amministrazione, riammissioni, sospensioni e revoche sospensioni, rimozioni, destituzioni del personale di magistratura.
    Provvedimenti relativi al conferimento delle funzioni giudicanti e requirenti, nonché al conferimento delle funzioni di legittimità, direttive e semidirettive. Provvedimenti relativi a trasferimenti, collocamenti e conferme fuori ruolo e richiami in ruolo, nonché anticipato ed al posticipato possesso ed alle applicazioni extradistrettuali. Esecuzione dei giudicati amministrativi. Diramazione degli avvisi di pubblicazione posti vacanti negli uffici giudiziari.
    Diramazione degli avvisi di pubblicazione posti presso organismi internazionali.
  5. Decretazione afferente i magistrati professionali in materia di congedi straordinari e parentali, aspettative, collocamenti fuori ruolo per aspettativa, conferme e richiami in ruolo, cessazioni per dispensa dal servizio per dimissioni e decadenza dei magistrati in congedo straordinario o in aspettativa.
  6. Decretazione afferente la nomina, la conferma, la rinuncia e la proroga anche a seguito di astensione obbligatoria per maternità, le dimissioni, l’assegnazione ad altro ufficio o funzione, la decadenza ed ogni altro provvedimento afferente la magistratura onoraria.
  7. Tenuta e aggiornamento dello stato matricolare e degli atti contenuti nei fascicoli personali dei magistrati professionali e onorari.
  8. Provvedimenti relativi alla nomina ed alla progressione in carriera dei magistrati professionali. Attività di gestione dei magistrati ordinari in tirocinio: nomina, controllo della regolarità della documentazione di rito, conferimento delle funzioni giurisdizionali, assegnazione e modifica della sede, nonché controllo a campione sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive. Esecuzione dei giudicati amministrativi relativi al contenzioso economico dei magistrati professionali ed onorari; liquidazione spese di lite e rimborso spese legali. Gestione dei dati anagrafici relativi allo status giuridico ed economico dei magistrati professionali, nonché del ruolo di anzianità.
  9. Gestione ed aggiornamento del data base relativo ai magistrati collocati fuori dal ruolo organico della Magistratura.
  10. Attività di supporto e consulenza all’Unità di Staff e al Direttore Generale nelle materie di competenza oggetto di contenzioso amministrativo e/o giuridico. Predisposizione delle relative note di costituzione in giudizio per la difesa erariale.
Per il conferimento della posizione dirigenziale in oggetto è richiesta:
  1. l’espressa dichiarazione di disponibilità ad assumere l’incarico e ad articolare la propria attività di servizio su sei giorni settimanali;
  2. una specifica e solida formazione giuridica, espressa in adeguata attività di servizio e comprovata;
  3. la conoscenza approfondita di tutte le materie afferenti lo status giuridico ed economico del personale di magistratura, sia professionale che onoraria;
  4. la rilevante esperienza professionale nell’esercizio di funzioni amministrative specifiche relativamente alle aree tematiche dell’ordinamento giudiziario.
II


Le domande di partecipazione alla procedura, con il relativo curriculum vitae aggiornato e firmato, corredata dalle dichiarazioni sull’insussistenza di cause di inconferibilità e/o incompatibilità (ai sensi dell’art. 20, comma 1, d. lgs. 8 aprile 2013, n. 39), dovrà essere trasmessa per interoperabilità o spedita all’indirizzo di posta elettronica certificata: dgmagistrati.dog@giustiziacert.it entro il termine di 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet del Ministero della giustizia.

Roma, 13 febbraio 2019

Il Direttore generale
Maria Casola