salta al contenuto

Posizioni dirigenziali vacanti di IIª fascia - amministrazione periferica: pubblicazione del 13 settembre 2018

aggiornamento: 13 settembre 2018

Premesso che all’esito dell’interpello pubblicato in data 15 maggio 2018 sono rimaste vacanti n. 3 posizioni dirigenziali non generali presso gli uffici periferici del Ministero della Giustizia – Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità;

Visto che occorre provvedere, con urgenza, alla copertura di due delle tre posizioni vacanti, considerata l’imminenza scadenza degli incarichi conferiti ad interim;

Ai sensi dell’art. 6, comma 2 del d.m. 15 maggio 2013, come integrato con d.m. 20 novembre 2014, in attuazione del d.p.c.m. 15 giugno 2015 n. 84 “Regolamento di riorganizzazione del Ministero della Giustizia e riduzione degli uffici dirigenziali e delle dotazioni organiche” e successivo d.m. 17 novembre 2015 nonché ai sensi dell’ art. 19, comma 1-bis del d.lgs 30 marzo 2001 n. 165 e successive modifiche ed integrazioni con cui sono stati definiti i criteri generali per il conferimento degli incarichi di funzione dirigenziale non generale presso gli uffici periferici del Ministero della Giustizia, si procede alla pubblicazione delle seguenti posizioni dirigenziali nel ruolo dirigenziale del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità:

Posizioni dirigenziali di IIª fascia vacanti
Sede Ufficio Data di pubblicazione Fascia economica Esito
BOLOGNA Centro per la giustizia minorile per l’Emilia Romagna, le Marche e servizi dipendenti 13 settembre 2018 SECONDA  
CATANZARO Centro per la giustizia minorile per la Calabria e servizi dipendenti 13 settembre 2018 TERZA  

 

La domanda di partecipazione alla procedura, con il relativo curriculum vitæ aggiornato e firmato, corredata dalla dichiarazione sulla insussistenza di cause di inconferibilità e/o incompatibilità (ai sensi dell’art. 20, comma 1 d.lgs. n. 39 del 08 aprile 2013) dovrà essere trasmessa:

  1. per interoperabilità
  2. all’indirizzo di posta elettronica certificata prot.dgmc@giustiziacert.it esclusivamente con invio da un indirizzo di posta elettronica certificata, l’istanza sottoscritta dovrà risultare in allegato al messaggio di trasmissione

entro il termine di 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, sul sito internet del Ministero della Giustizia.

La valutazione delle domande sarà effettuata secondo quanto stabilito dagli artt. 3 e 7 del d.m. 15 maggio 2013 e dall’art. 20 del C.C.N.L. del 21 aprile 2006. In particolare, si richiama il contenuto dell’art. 7, comma 3, d.m. 15 maggio 2013, relativo al principio di rotazione nel conferimento degli incarichi dirigenziali.

Roma, 13 settembre 2018

Il Capo Dipartimento
Gemma Tuccillo