salta al contenuto

Scheda pratica - Liquidazioni spese di giustizia: presentare richiesta online

aggiornamento: 8 gennaio 2016

Con "Liquidazioni spese di Giustizia" si fa riferimento ai compensi e alle indennità spettanti a soggetti terzi quali i consulenti tecnici, i testimoni o i gestori di servizi telefonici o di noleggio apparati, liquidati dal Giudice presso il quale si svolge il procedimento e messi in pagamento dall'ufficio competente del Funzionario delegato alla spesa.
Completata l'attività, l'interessato presenta un'istanza di liquidazione o, per i servizi di intercettazione, la fattura presso la Cancelleria del Giudice che ha conferito l'incarico.
Presso gli uffici giudiziari che utilizzano la piattaforma SIAMM - Spese di Giustizia è possibile presentare la richiesta online utilizzando il Sistema Liquidazioni Spese di Giustizia.

Primo passo: l’utente clicca su Sistema Liquidazioni Spese di Giustizia ed avvia il processo di registrazione.
Durante la registrazione sarà necessario indicare se il sistema viene utilizzato:

  • da una persona giuridica per l’invio delle fatture in materia di intercettazioni
  • da altro utente per l’invio delle richieste di liquidazione.

L’utente che deve inviare fatture, al termine della registrazione, accede al sistema e ha la possibilità di usufruire di tre funzionalità

  • gestione dei propri dati anagrafici e fiscali: - informazioni necessarie per consentire all’ufficio giudiziario di procedere correttamente alla lavorazione della richiesta di liquidazione; i dati inseriti con la prima registrazione saranno utilizzabili per le successive richieste
  • invio delle fatture
  • monitoraggio dello stato delle fatture inviate agli uffici giudiziari per la fase della liquidazione

Per inviare una o più fatture, l’utente deve indicare l’ufficio destinatario ed allegare due file: uno con il contenuto informativo delle fatture e uno con le immagini delle fatture in formato PDF.

L’utente che deve inviare richieste di liquidazione, al termine della registrazione, accede al sistema e ha la possibilità di usufruire di tre funzionalità:

  • gestione dei propri dati anagrafici e fiscali: - informazioni necessarie per consentire all’ufficio giudiziario di procedere correttamente alla lavorazione della richiesta di liquidazione; i dati inseriti con la prima registrazione saranno utilizzabili per le successive richieste
  • inserimento di un’istanza di liquidazione
  • monitoraggio dello stato delle istanze già presentate agli uffici giudiziari

Nella richiesta di pagamento l’utente deve indicare

  • il procedimento per il quale ha prestato la propria attività
  • l’ufficio destinatario
  • gli importi richiesti comprensivi di spese sostenute
  • indennità spettanti e onorario.

In entrambi i casi, invio fatture e/o istanze di liquidazione, il sistema produce un file in formato Pdf riepilogativo dei dati inseriti che l’utente può scaricare sul proprio PC.

Attenzione: per completare il procedimento è necessaria la validazione giuridica. Pertanto

  • se l’utente è dotato di posta elettronica certificata (PEC) potrà inviare questo file allegandolo ad una e-mail da inviare dalla sua casella di posta elettronica certificata (PEC) verso la casella di posta elettronica certificata del Sistema "Liquidazioni Spese di Giustizia"
  • se l’utente non è dotato di posta elettronica certificata (PEC) dovrà salvare e stampare il file in formato Pdf prodotto da Sistema "Liquidazioni Spese di Giustizia" e portarlo in cancelleria per validarlo giuridicamente con l’apposizione della firma e deposito.


Vantaggi:
- Per tutti gli utenti c’è il vantaggio di poter seguire lo stato di lavorazione dell’istanza o della fattura
- Per utilizzare il servizio è sufficiente un computer con il collegamento a internet e una stampante.
- Per usufruire anche del servizio di convalida giuridica della richiesta ed essere esonerati dal recarsi in cancelleria per apporre la firma è sufficiente essere dotati di posta elettronica certificata (PEC).
- Per visualizzare il file prodotto dal Sistema I"Liquidazioni Spese di Giustizia" , riepilogativo dell’istanza di pagamento creata, è sufficiente scaricare il software Adobe Reader.

Supporto utenti
Segnalazioni relative a problematiche di tipo tecnico e funzionale per l'utilizzo del sistema possono essere indirizzate all'HelpDesk: supporto.siamm@giustizia.it
E' opportuno indicare nella mail anche i riferimenti telefonici

HelpDesk telefonico: 06 90289117


Vai a Liquidazioni spese di giustizia




 

Questa scheda ti ha soddisfatto?