salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 29 novembre 2011

Agenzie di stampa su dichiarazioni Paola Severino in Commissione Giustizia Senato


CARCERI: SEVERINO, DOBBIAMO PENSARE A PROVVEDIMENTI STRUTTURALI =
Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''Dobbiamo pensare a provvedimenti
piu' strutturali''. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Paola
Severino, a margine della sua audizione in commissione Giustizia al
Senato, riguardo all'emergenza carceraria.

      (Sin/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 14:15

GIUSTIZIA: SEVERINO, NON REALIZZABILE RIFORMA CODICI

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - Sarebbe ''ambizioso e non
realizzabile proporre la riforma del codice penale e di
procedura penale'', visto la ''durata limitata del governo''. Lo
ha detto il ministro della Giustizia Paola Severino nella sua
audizione davanti alla Commissione Giustizia del Senato. (ANSA).

     FH
29-NOV-11 14:19 NNN

GIUSTIZIA:SEVERINO, SACRIFICI DEVONO PORTARE PIU' EFFICIENZA

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - ''Il tema dei costi-benefici deve
essre bilanciato. I sacrifici devono portare a implementazione
dell'efficienza''.Lo ha detto il ministro Paola Severino nella
sua audizione in Commissione Giustizia al Senato. (ANSA).

     FH
29-NOV-11 14:21

AMNISTIA: SEVERINO, MEGLIO MISURE ALTERNATIVE A DETENZIONE

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - Piu' che sull' amnistia, che comunque
''non e' di portata governativa'', per incidere sul
sovraffollamento delle carceri sarebbe meglio ''verificare se
non ci siano altri mezzi deflattivi con portata stabilizzante
del sistema carcerario'', come le misure alternative alla
detenzione. Lo ha sostenuto il ministro della Giustizia Paola
Severino nella sua audizione alla Commissione giustizia del
Senato. (ANSA).

     FH
29-NOV-11 14:29 NNN

CARCERI: SEVERINO, PROVVEDIMENTI PER SVUOTARE ISTITUTI SONO PROVVISORI =

Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''I provvedimenti svuota carceri
sono provvisori, perche' poi le carceri tornano a riempirsi. Bisogna
fare invece qualcosa di piu' stabile''. Lo ha detto il ministro della
Giustizia, Paola Severino, nella sua audizione in commissione
Giustizia al Senato, in merito all'ipotesi di amnistia.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 14:31

++ CARCERI: SEVERINO, CON BRACCIALETTO RISPARMI NOTEVOLI
++
E SI ABBASSA RECIDIVA
   (ANSA) - ROMA, 29 NOV - ''Risparmi notevoli'' si otterrebbero
con l'uso del braccialetto elettronico come misura alternativa
alla detenzione. Lo ha detto il ministro della Giustizia Paola
Severino al Senato. I problemi tecnici sono risolvibili, ha
aggiunto il guardasigilli, secondo cui dove e' applicato il
braccialetto ''il tasso di recidiva e' estremamente limitato''.

     FH
29-NOV-11 14:32 NNN

      CARCERI: SEVERINO, ISTITUIRE CARTA DIRITTI E DOVERI DEL DETENUTO =
      GUARDASIGILLI, PIU' CHE AMNISTIA PENSARE A MISURE ALTERNATIVE A
DETENZIONE

Roma, 29 nov. (Adnkronos) - Si potrebbe ''istituire una carta
dei diritti e dei doveri di chi e' in carcere. Una cosa poco costosa
ma molto utile a chi entra in carcere''. Lo ha detto il Guardasigilli,
Paola Severino,nella sua audizione in commissione Giustizia al Senato.

      Uno strumento, ha spiegato il titolare del dicastero di via
Arenula, ''da tradurre in varie lingue. Un piccolo catalogo per far
sentire meno smarrito chi entra in carcere e non sa cosa gli e'
vietato fare. Lo aiuterebbe a sottrarsi a forme di approfittamento da
parte di chi il sistema lo conosce bene''.

      Piu' che sull'amnistia, quindi, che comunque non e' di ''portata
governativa'', per intervenire sul sovraffollamento delle carceri
sarebbe preferibile ''verificare se non ci siano altri mezzi
deflattivi, con portata stabilizzante'' del sistema carcerario, come
le misure alternative alla detenzione.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 14:38


      **CARCERI: SEVERINO, CON BRACCIALETTO ELETTRONICO RISPARMI NOTEVOLI** =

      Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''Notevoli risparmi'' potrebbero
essere realizzati con il braccialetto elettronico quale misura
alternativa alla detenzione. Lo ha detto il Guardasigilli, Paola
Severino, nella sua audizione in commissione Giustizia al Senato.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 14:39


CARCERI: SEVERINO, OCCORRONO SISTEMI ALTERNATIVI A DETENZIONE =
(AGI) - Roma, 29 nov. - "Occorrono una serie possibile di
sistemi alternativi alla detenzione, da studiare per consentire
una deflazione stabile". Lo ha detto il ministro della
Giustizia, Paola Severino, nel corso della sua audizione presso
la Commisione Giustizia del Senato. "L'amnistia - ha ricordato
la Severino - e' un provvedimento non di iniziativa
goevernativa, ma parlamentare. Occorre verificare se non vi
siano altri mezzi deflattivi poiche' i provvedimenti svuota
carceri sono provvisori, le svuotano e sono destinati a
riempirsi di nuovo". (AGI)
rmn
291445 NOV 11

GIUSTIZIA: SEVERINO, C'E' POCO TEMPO. IMPOSSIBILE RIFORMA CODICI =
(ASCA) - Roma, 29 nov - ''Nella migliore delle ipotesi il
governo potrebbe durare poco piu' di un anno'' e quindi
''sarebbe ambizioso e irrealizzabile porsi delle mete come la
riforma del Codice di procedura penale o del Codice penale''.
Lo afferma il ministro della Giustizia Paola Severino
nell'audizione davanti la commissione Giustizia del Senato.
fdv/lus/rob
291444 NOV 11  

PROFESSIONI: SEVERINO, MAI PARLATO ABOLIZIONE ORDINI

   (ANSA) - ROMA, 29 NOV -''Nessuno ha mai parlato di abolizione
degli ordini. Liberalizzare non vuole dire consentire a chiunque
di fare l'avvocato. Ma eliminare gli ostacoli eccessivi
all'esercizio delle professioni''. Cosi' il ministro della
Giustizia Paola Severino ha tranquillizzato sui timori che si
erano diffusi soprattutto nell'avvocatura nella sua audizione
davanti alla Commissione Giustizia del Senato. (ANSA).

     FH
29-NOV-11 14:45


      GIUSTIZIA: SEVERINO, SACRIFICI DEVONO PORTARE EFFICIENZA =
Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''Il tema dei costi-benefici deve
essere bilanciato. Vi devono essere sacrifici che pero' devono portare
a un recupero dell'efficienza''. Lo ha detto il Guardasigilli, Paola
Severino, nella sua audizione in commissione Giustizia al Senato.

      (Sin/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 14:52

PROFESSIONI: SEVERINO,NESSUNO HA MAI PARLATO DI ABOLIZIONE ORDINI =
(AGI) - Roma, 29 nov. - "Nessuno ha mai parlato di abolizione
degli ordini professionali" Lo ha detto il ministro della
Giustizia, Paola Severino, ascoltata dalla Commissione
Giustizia del Senato. "Liberalizzare - ha sottolineato il
Guardasigilli - non vuol dire impedire di fare l'avvocato. Io
mi sento tranquilla nel rasserenare, liberalizzare non deve
voler dire per noi abbassare la qualita' dell'avvocato o del
professionista. Il rasserenamento e l'apertura al dialogo credo
siano ottime strade, non e' rinviando la riforma che si risolve
il problema, ma affrontandolo alla radice per garantire libera
concorrenza all'interno dei paesi e tra i paesi". (AGI)
rmn
291455 NOV 11


 PROFESSIONI: SEVERINO, MAI PARLATO DI ABOLIRE GLI ORDINI =
Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''Nessuno ha mai parlato di
abolizione degli ordini'' professionali, perche' ''liberalizzare non
vuole dire consentire a chiunque di svolgere la professione di
avvocato, ma liberare gli ostacoli eccessivi all'esercizio delle
professioni''. Nella sua audizione in commissione Giustizia al Senato
sulle linee programmatiche del suo dicastero, il Guardasigilli, Paola
Severino, lancia ''un segnale di tranquillita''' al mondo delle
professioni.

      ''Bisogna fare presto -aggiunge il ministro- perche' non e'
rinviando una riforma che si risolve un problema'' che va invece
affrontato alla radice per garantire libera concorrenza all'interno
dei Paesi. Il rasserenamento e l'apertura al dialogo -conclude
Severino- credo siano ottime strade''.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 14:59


CARCERI: SEVERINO, PIU' CHE AMNISTIA MEGLIO BRACCIALETTO O DOMICILIARI =
(ASCA) - Roma, 29 nov - Il problema di sovraffollamento delle
carceri non si risolve con interventi una tantum, come
potrebbe essere un'aministia, ma con azioni strutturali e
durature nel tempo, come l'adozione del braccialetto
elettronico o la detenzione domiciliare. Lo afferma il
ministro Guardasigilli Paola Severino nella sua audizione
oggi davanti la commissione Giustizia del Senato.
fdv
291500 NOV 11  


AMNISTIA: SEVERINO, MEGLIO MISURE ALTERNATIVE A DETENZIONE (2)

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - ''I provvedimenti svuota carceri sono
provvisori'', liberano ''momentaneamente carceri che sono
destinate a riempirsi di nuovo'' ha detto il ministro. E anche
con la costruzione di nuove carceri, ''che richiede tempi
lunghi'', ''non si puo' far fronte all' emergenza attuale'',
caratterizzata da un numero di detenuti ''non sostenibile e non
coniugabile con il rispetto dei diritti fondamentali della
persona''.
   Per questo bisogna puntare su interventi strutturali, come
''misure alternative alla detenzione''. E l' allargamento
dell'istituto della detenzione domiciliare ''potrebbe essere tra
gli obiettivi piu' immediati da prendere in considerazione''.
C'e' da riflettere anche sulla messa in prova, un istituto che
c'e' in altri Paesi e che in Italia ''per i minori ha funzionato
benissimo'' e che potrebbe dare risultati soprattutto sul
profilo del ''reinserimento sociale''.(ANSA).

     FH
29-NOV-11 15:01


      CARCERI: SAPPE, CONFIDIAMO IN SEVERINO E AUSPICHIAMO INCONTRO =
      BENE PREPENSIONAMENTI AL DAP, SERVONO RIFORME STRUTTURALI

 Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''Confidiamo molto nel ministro
della Giustizia Paola Severino. L'emergenza carceri e' sotto gli occhi
di tutti e servono strategie di intervento concrete, rispetto alle
quali il Sappe intende fornire il proprio costruttivo contributo". Lo
dichiara Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo
Polizia Penitenziaria (Sappe).

      "Il sovraffollamento degli istituti di pena - continua - e' una
realta' che umilia l'Italia e costringe i poliziotti penitenziari a
gravose condizioni di lavoro. Facciamo nostra l'osservazione fatta nei
giorni scorsi dal presidente della Repubblica, che ha anche
sottolineato come cio' sia dovuto al peso gravemente negativo di
oscillanti e incerte scelte politiche e legislative. Auspico pertanto
che il ministro della Giustizia Paola Severino vorra' quanto prima
incontrare il Sappe, primo Sindacato della Polizia Penitenziaria''.

      Capece sottolinea come sia giunto il tempo ''che la classe
politica intervenga con urgenza per deflazionare il sistema carcere
del Paese, che altrimenti rischia ogni giorno di piu' di implodere.
Torniamo a sollecitare l'adozione di riforme strutturali, che
depenalizzino i reati minori e potenzino maggiormente il ricorso
all'area penale esterna, limitando la restrizione in carcere solo nei
casi indispensabili e necessari''. (segue)

      (Sva/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 15:04

GIUSTIZIA: SEVERINO, SU CONCILIAZIONE TROVARE GIUSTO EQUILIBRIO =
(AGI) - Roma, 29 nov. - "Sulla conciliazione c'e' una direttiva
comunitaria. Si tratta di trovare il giusto equilibrio, ovvero
attuarla senza andare oltre cio' che nella tradizione italiana
puo' essere condiviso". E' quanto ha detto il ministro della
Giustizia, Paola Severino, nel corso della sua audizione
davanti alla commissione Giustizia del Senato in merito alla
media conciliazione obbligatoria.
    "La direttiva - ha precisato il ministro Severino - c'e' ed
e' condivisa dai paesi europei. Spesso i provvedimenti dei
quale si discute hanno una cornice europea e all'interno di
essa devono trovare un proprio equilibrio". (AGI)
Rmn
291512 NOV 11


CARCERI: SEVERINO, SERVE CARTA DIRITTI-DOVERI DETENUTI
(ANSA) - ROMA, 29 NOV - Una carta dei diritti e dei doveri
come ''rimedio poco costoso, ma utile'' per  alleviare le
sofferenze" della popolazione carceraria'', da destinare ai
reclusi ma anche ai loro familiari, che ''spesso si aggirano
senza sapere che diritti hanno''. L'idea e' del  ministro della
Giustizia Paola Severino, che ne ha parlato nell'audizione
davanti alla Commissione Giustizia del Senato.
   Si tratterebbe di ''un piccolo catalogo che farebbe sentire
meno smarrito chi entra in carcere e non sa cosa deve, può o non
può fare.Inoltre ridurrebbe quelle forme di approfittamento da
parte di chi il sistema lo conosce bene".
   Nella Carta ci sarebbe un po' di tutto: "dalle cose più
elementari, come acquistare un pacchetto
di caramelle a come regolarsi in occasione di richieste di
colloquio''.(ANSA).

     FH
29-NOV-11 15:11

CARCERI: SEVERINO, OCCORRONO SISTEMI ALTERNATIVI A DETENZIONE (2)=
(AGI) - Roma, 29 nov. - "Il numero dei detenuti nelle nostre
carceri non e' sostenibile e non e' coniugabile con il rispetto
dei diritti fondamentali della persona - ha detto ancora il
ministro della Giustizia Severino davanti alla Commissione del
Senato -. L'edilizia penitenziaria e' uno dei progetti piu'
ambiziosi, costruire piu' carceri e' un rimedio che richiede
tempi lunghi. C'e' gia' un piano per l'edilizia carceraria, si
tratta di coltivarlo prestando forte attenzione a nuovi temi
come l'utilizzo di nuovi padiglioni ampliativi delle carceri
esistenti. Ma di certo con questo non si fa fronte ad una
emergenza attuale".
    "Occorre varare una sistema di misure alternative alla
detenzione - ha aggiunto la Severino - che assicurino la
possibilita' di scontare il residuo della pena in una localita'
o in una forma diversa, ma che assicuri i cittadini sul fatto
che non vi saranno ricadute nel reato una volta fuori". (AGI)
Rmn
291518 NOV 11


ZCZC3905/SXA
XCI98726
R POL S0A QBXB
GIUSTIZIA:SEVERINO,CON REVISIONE CIRCOSCRIZIONI RISPARMI
E INFORMATIZZAZIONE ACCELEREREBBE ENORMEMENTE CAUSE CIVILI

   (ANSA) - ROMA, 29 NOV - Sarebbero ''notevoli'' i risparmi che
si conseguirebbero con la revisione delle circoscrizioni
giudiziarie. Lo ha sottolineato il ministro della Giustizia
Paola Severino, che l'ha indicata come ''una delle soluzioni che
potrebbe portare a un recupero di efficienza del sistema
giustizia. E oltretutto non si parte da zero: ''c'e' gia' una
delega che deve essere attuata'', il che va fatto con ''criteri
oggettivi''
   E un altro intervento che potrebbe ''enormemente accelerare
la giustizia civile'', le cui inefficienze si ripercuotono
negativamente sull'economia del Paese, e' la diffusione
dell'informatizzazione su tutto il territorio nazionale.(ANSA).

     FH
29-NOV-11 15:17


      GIUSTIZIA: SEVERINO, TROVARE GIUSTO EQUILIBRIO SU CONCILIAZIONE =
Roma, 29 nov. (Adnkronos) - ''Sulla conciliazione c'e' una
direttiva comunitaria, condivisa dai Paesi europei. Bisogna trovare il
giusto equilibrio, ovvero attuarla senza andare oltre cio' che nella
tradizione italiana puo' essere condiviso''. Lo ha detto il
Guardasigilli, Paola Severino, nella sua audizione in commissione
Giustizia al Senato, in merito alla media conciliazione obbligatoria.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 15:18

CARCERI: SEVERINO, CON BRACCIALETTO ELETTRONICO RISPARMI NOTEVOLI (2)
(Adnkronos) - Per il Guardasigilli, affrontare il
sovraffollamento carcerario significa non fare un solo intervento ma
pensare invece una serie di misure strutturali alternative alla
detenzione. Parlando alla seconda commissione del Senato, presieduta
da Filippo Berselli, oltre al braccialetto elettronico, Severino
rilancia la detenzione domiciliare, che ''potrebbe essere tra gli
obiettivi piu' immediati'' da valutare.

      Ma il ministro della Giustizia pensa anche all'affidamento in
prova, un istituto che c'e' in altri Paesi e che in Italia ''per i
minori ha funzionato benissimo'' e dunque potrebbe dare risultati sul
piano del reinserimento sociale.

      Quanto al piano per l'edilizia carceraria, Severino ha spiegato
che presto i benefici verranno dall'ampliamento di alcuni padiglioni
di istituti penitenziari, ma il piano nel suo complesso ''richiede
tempi lunghi. E' un rimedio che si puo' avviare''.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 15:21

CARCERI: SEVERINO, PIU' CHE AMNISTIA MEGLIO BRACCIALETTO...(1 UPDATE) =
(ASCA) - Roma, 29 nov - Il problema di sovraffollamento delle
carceri non si risolve con interventi una tantum, come
potrebbe essere un'aministia, ma con azioni strutturali e
durature nel tempo, come l'adozione del braccialetto
elettronico o la detenzione domiciliare. Lo afferma il
ministro Guardasigilli Paola Severino nella sua audizione
oggi davanti la commissione Giustizia del Senato.
   L'amnistia, spiega innanzitutto la Severino, e' uno
strumento che discende dall'iniziativa parlamentare. ''Noi
dobbiamo invece verificare - rileva - se non ci siano altri
mezzi deflattivi che abbiano la capacita' di stabilizzare il
sistema carcerario''. Un sistema che con l'affollamento che
lo caratterizza mette in evidenza, fra l'altro, ''il mancato
rispetto dei diritti fondamantali dei detenuti''.
   Uno dei passaggi piu' importanti per tentare di risolvere
il problema dei nostri istituti di pena riguarda l'edilizia
penitenziaria, afferma il Guardasigilli aggiungendo che ''c'e
un piano sulla materia. Si tratta di coltivarlo e di valutare
le compatibilita' con i problemi economici. Per esempio si
potrebbe pensare all'ampliamento dei padiglioni gia'
esistenti''.
   Ma e' anche il residuo pena il fronte su cui si puo'
intervenire, sottolinea il ministro. ''Si possono studiare -
dice - forme diverse di detenzione per il residuo della pena,
come quella domiciliare puntando cosi' al reinserimento del
detenuto''. Ancora, ''io sono d'accordo all'uso del
braccialetto elettronico. E' una soluzione tecnica
percorribile. A volte - sottolinea la Severino - basta
dialogare''. Per la titolare di via Arenula fra l'altro,
''varare l'adozione del braccialetto porterebbe risparmi
notevoli dati dalle misure carcerarie non attuate''.
   Insomma, conclude la Severino, bisogna individuare ''una
serie di possibili alternative alla detenzione, da mettere
insieme per una deflazione stabile del numero dei detenuti''.

fdv
291521 NOV 11  

CARCERI: SEVERINO, CON BRACCIALETTO ELETTRONICO RISPARMI NOTEVOLI =
(AGI) - Roma, 29 nov. - "L'uso del braccialetto elettronico
porterebbe notevoli risparmi". Lo ha detto il ministro della
Giustizia, Paola Severino, nel corso della sua audizione
davanti alla Commissione Giustizia del Senato. "L'utilizzazione
del braccialetto elettronico e' stata scarsa in questi anni -
ha continuato la Severino - mi sono chiesta il perche' e ho
gia' avuto una riunione con il ministro dell'Interno. Il
braccialetto e' gia' applicato in molti paesi europei e negli
Stati Uniti da molti anni". (AGI)
Rmn
291523 NOV 11


CARCERI: SEVERINO, ISTITUIRE CARTA DIRITTI E DOVERI DEL DETENUTO =

(ASCA) - Roma, 29 nov - Istituire una 'Carta dei diritti e
dei doveri' di chi e' in carcere. Lo propone il ministro
Guardasigilli Paola Severino, nel corso dell'audizione in
commissione Giustizia al Senato. La 'Carta', dice il
ministro, ''sarebbe molto utile per chi entra in carcere e
sarebbe da tradurre in molte lingue''. Uno strumento che
dovrebbe essere ''esteso ai familiari del detenuto che non
sanno che diritti hanno. Un qualcosa di molto semplice quindi
- conclude - per alleviare le sofferenze''.
fdv
291527 NOV 11  

      CARCERI: SEVERINO, ISTITUIRE CARTA DIRITTI E DOVERI DEL DETENUTO (2) =
(Adnkronos) - La carta dei diritti e dei doveri del detenuto,
sottolinea Severino, servirebbe ad alleviare le sofferenze della
popolazione carceraria, ma sarebbe utile anche ai loro familiari,
''che spesso si aggirano senza sapere che diritti hanno''.

      Nella carta, che potrebbe essere tradotta in varie lingue,
aggiunge il Guardasigilli spiegando la sua proposta, ci sarebbe
''dalle cose piu' elementari, come acquistare un pacchetto di
caramelle, a come regolarsi per richieste di colloquio''.

      (Gkd/Col/Adnkronos)
29-NOV-11 15:29

GIUSTIZIA: SEVERINO, REVISIONE CIRCOSCRIZIONI SI FARA' =
(AGI) - Roma, 29 nov. - "La delega sulla revisione delle
circoscrizioni giudiziarie dovra' essere attuata". Lo ha
assicurato il ministro della Giustizia, Paola Severino, nel
corso della sua audizione davanti alla commissione Giustizia
del Senato.
    "Siamo tutti d'accordo - ha precisato il guardasigilli -
nello snellire le circoscrizioni e ci sono gia' le premesse
normative affinche' cio' accada". (AGI)
Rmn
291535 NOV 11